Translate

MINI QUICHE CON PORRI E SCAMORZA












































Buon pomeriggio a tutti,        Se avete degli ospiti a cena nel fine settimana vi lascio un'idea per un aperitivo stuzzicante e profumato!!









































 


INGREDIENTI PER 8 PEZZI    TEMPO: 1 ORA E 30 MINUTI
Per la brisèe:
150    gr    di farina "00"
50      gr   di farina di grano saraceno
100    gr   di burro
60      gr   di acqua fredda
un cucchiaino di sale
Per il ripieno:
1 porro grosso
1 zucchina
1 spicchio d' aglio
100  gr  di scamorza
2  cucchiai di grana grattuggiato
2 uova
alloro, olio evo, sale e pepe e pangrattato  q.b.
 














































































PROCEDIMENTO:
  1. Per la brisèe, inserite tutti gli ingredienti nel mixer azionate il mixer ad impulsi, quando il composto sarà amalgamato trasferitelo su un piano da lavoro leggermente infarinato; lavorate brevemente fino a formare una palla.  Avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigor per 30'.
  2. Nel frattempo, dopo aver lavato le verdure, riducete il porro e le zucchine a rondelle e saltate le verdure in padella con un filo d' olio, l' aglio, sale e pepe e una foglia di alloro, per 20'. Aggiustate di sale se necessario.
  3. Dopodichè stendete la pasta brisèe sulla spianatoia infarinata a 3-4 mm di spessore, ricavate dei cerchi e foderate degli stampini per mini quiche.  Bucherellate la base con i rebbi di una forchetta e riempiteli di legumi secchi e infornateli a 180° per 20 min. 
  4. Sfornateli liberateli dai legumi e distribuitevi sopra le uova mescolate con il grana sale e pepe e noce moscata.
  5. Coprite le mini quiche con fette sottili di scamorza, e distribuite sulla superficie un pò di pangrattato per renderle croccanti. Infornate nuovamente a 180° per 20'. 






































 Arrivrderci alla prossima ricetta         ALIDA

BUONGIORNO FACCIAMO COLAZIONE CON IL PAN DE MEJ








































Buongiorno,         mi fate compagnia per colazione? Oggi ho preparato questi pan de mej fatti con la farina di mais. Pan de mej in dialetto significa farina di miglio, dal ' 700 però la farina di miglio è stata sostituita con quella di mais. Buona colazione a tutti allora e vi auguro una splendida giornata. Adesso scappo perchè ho un sacco di cose da fare!!!!! Devo preparare la torta per il mio tesoro, il mio ometto Riccardo, che oggi compie 9 anni!!!!







































INGREDIENTI PER 16 PEZZI  TEMPO: 1 ORA PIU' LA LIEVITAZIONE
200    gr      di farina per polenta a grana grossa
200    gr      di farina per polenta a grana finissima
150    gr      di farina bianca
150    gr      di burro
100    gr      di zucchero semolato
15     gr      di lievito di birra fresco
3  uova, zucchero a velo, scorza grattuggiata di un limone, latte, sale, semi di anice (facoltativo)

PROCEDIMENTO:
  1. Mescolate le 3 farine, poi aggiungete un pizzico di sale e le uova.Montate il burro con lo zucchero, quindi uniteli al composto.
  2. Sciogliete il lievito in poco latte o acqua, aggiungetelo al resto e mescolate con una frusta; lasciatelo lievitare in un luogo tiepido per un' ora.
  3. ricavate dall' impasto circa 16 pagnottine (aiutandovi con un cucchiaio) del diametro di 10 cm, schiacciatele leggermente e distribuitele su una placca coperta da carta da forno ben distanziate fra loro.
  4. Lasciate lievitare i pan de mej per un' ora in un luogo tiepido.
  5. Spolverizzateli con zucchero a velo e infornateli a 180° per circa mezz' ora.
  6. Sfornateli e spolverizzateli con altro zucchero a velo.







































Arrivederci alla prossima ricetta            ALIDA

INSALATA AUTUNNALE









































Ciao a tutti,                    questa è un insalatina ideale per le giornate autunnali con un prodotto tipico del Lodigiano: il pannerone che è un formaggio vaccino semigrasso. Ha una pasta color bianco avorio ricca di alveoli. abbastanza delicato, non salato, è però piuttosto amarognolo. Il suo nome deriva da "panera", che in dialetto lombardo significa panna.

FILETTO DI MAIALE ALLA BOSCAIOLA

IMG_8825
Buongiorno a tutti,                                         dunque: funghi porcini freschi trovati, filletto di maiale pronto per essere cucinato,  Marzemino del Trentino è nella cantinetta alla temperatura giusta pronto per essere stappato. Prepiaramoci dunque per questa ricetta, come promesso, nel post precedente, a base di funghi. 
IMG_8820
INGREDIENTI PER 6 PERSONE       TEMPO: 50' CIRCA
700    gr  filetto di maiale
500    gr  porcini freschi
200   gr  vino bianco secco
uno scalogno, brodo vegetale, prezzemolo, salvia, burro, olio, sale e pepe.

PROCEDIMENTO:
  1. Ponete il filetto in una pirofila, conditelo con sale e pepe, un filo d' olio e infornatelo a 180° per 40' circa. Bagnandolo ogni tanto con il vino bianco.
  2. Mondate i porcini e affettateli, fate appassire lo scalogno affettato in padellacon una noce di burro e tre cucchiai di olio, unitevi poi i funghie proseguite la cottura per 5' insaporendo alla fine con le erbe tritate, sale e pepe.
  3. Quando il filetto sarà cotto, liberate la pirofila e stemperate il fondo con mezzo mestolo di brodo. Mescolate bene e trasferite il sugo nella padella dei funghi, dove far sobbollire tutto per 1'.
  4. Servite la carne con i funghi.
IMG_8829

Io consiglio di servirlo con un vino rosso secco, fruttato, moderato invecchiamento come il Marzemino del Trentino.

Arrivederci alla prossima ricetta   ALIDA

Cerca nel blog