Translate

TRECCIA ALLO ZAFFERANO UVETTA E MANDORLE














Buongiorno, finalmente è venerdi!!! Per la colazione del fine settimana ho pensato di preparare questo panbriosche con uvetta e mandorle e profumato grazie allo zafferano.
Dovete sapere che questa ricetta l' ho presa da una vecchia enciclopedia che ha la mia età, ma non può essere più attuale visto che il web propone tantissime ricette di panbriosche come questo. 
Qualche giorno fa ho pubblicato la foto del panbriosche, in tntissime mi avete chiesto: Posso avere la ricetta? Ecco, adesso potete averla!!
Un felice week-end a tutti


 
INGREDIENTI PER 6 PERSONE      TEMPO 1 ORA PIU' IL TEMPO PER LA LIEVITAZIONE


500    gr    di farina "00"
25      gr    di lievito di birra
80      gr    di zucchero
1        bustina di zafferano
125    ml   di latte tiepido
125    gr    di burro
100    gr    di uva passa
1        uovo
1        bicchere di rum
100    gr    di mandorle macinate

Per spennellare la superficie:

1         tuorlo
2         cucchiai di latte
2         cucchiai di granelli di zucchero




PREPARAZIONE:

  1. In una tazza mettete in ammollo l' uvetta con il rum.
  2. Sciogliete il lievito di birra in metà dose di latte leggermente intiepidito disponete metà della farina a fontana in una terrina, incavatela al centro, versatevi il latte, 2 cucchiaini di zucchero e lavorate l' impasto formando un impasto preliminare, che lascerete lievitare per 45 minuti in una ciotola coperta con la pellicola in un posto caldo. Potete metterla nel forno spento. 
  3. Trascorso il tempo della lievitazione, riprendete il vostro impasto, Fate sciogliere lo zafferano nel latte rimanente e mettete a sciogliere il burro in una padella sul fuoco. 
  4. Mescolate la pasta preliminare con il resto della farina, aggiungendovi il restante zucchero, il latte con lo zafferano, il burro fuso, il sale, l' uovo. Amalgamate molto bene tutti gli ingredienti, lavorando appena possibile la pasta con le mani e sbattendola energicamente, finchè formerà all' interno, delle bollicine. 
  5. Scolate l' uvetta e incorporatela alla pasta insieme alle mandorle tagliate grossolanamente. Quindi lasciate lievitare l' impasto ancora per 30 minuti.
  6. Riprendete il vostro impasto, dividetelo in tre parti uguali, formate tre rotoli che intreccerete fra loro sopra una placca da forno foderata con della carta forno. (Nel frattempo scaldate il forno statico a 220°C) Fate lievitare la treccia ancora per 20 minuti, poi spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto con un pò di latte e guarnite con della granella di zucchero. 
  7. Infornate la vostra treccia sul ripiano di mezzo lasciatela cuocere per 50 minuti a 200 °C. Se dovesse colorarsi troppo in superficie copritela con un foglio di alluminio. La temperatura interna del pan briosche dovrà essere di 92/94°, da misurare con una sonda, sfornate la vostra " treccia allo zafferano" fate raffreddare su una grata per dolci. Servite con della marmellata o con della crema al cioccolato.
Note: Vi consiglio di aggiungere gli ingredienti liquidi poco per volta, per evitare che l' impasto risulti troppo liquido e appicicoso.
L' impasto deve risultare morbido ed elastico e mentre si lavora non deve appicicarsi alle mani.









Arrivederci alla prossima ricetta     ALIDA





















Post Comment
Posta un commento

Cerca nel blog